Li avrete sicuramente confusi più di una volta, leggendo tra le righe i vari articoli che parlano di padel e non solo. Impianti sportivi e centri sportivi, così simili eppure così diversi: c’è chi sostiene che si tratti essenzialmente della stessa tipologia di struttura e chi, invece, li divide in due gruppi evidenziando anche le differenze.

In questo approfondimento andremo a raccontare le particolarità degli impianti e dei centri, tra i più chiacchierati nel periodo più buio della nostra storia recente, nel cuore della pandemia da Covid-19.

La differenza tra impianto e centro sportivo

L’inizio della disputa sulle differenze tra impianti sportivi e centri sportivi risale al 2020, nei mesi più intensi interessati dalla pandemia da Covid-19 e al periodo immediatamente successivo al primo lockdown che ha permesso, con le dovute precauzioni, di tornare a giocare sui campi da padel. Una libertà concessa però solo per alcune strutture che ha evidenziato così le differenze tra i due gruppi.

All’interno dei primi Decreti del Presidente del Consiglio sulla gestione dell’emergenza sanitaria nei primi mesi del 2020 furono vietate le attività presso i centri sportivi. Qualche libertà in più arrivò per gli impianti sportivi, utilizzati a porte chiuse. E tra le motivazioni e le polemiche scaturite da questo tipo di provvedimento furono evidenziate in particolare le differenze tra le due tipologie di strutture, all’apparenza coì simili.

Il centro sportivo può essere infatti inteso come un luogo che raccoglie diverse tipologie di sport, dai campi da calcetto al tennis passando anche per il padel, esploso proprio nei mesi più difficili vissuti a causa della pandemia. All’interno dei centri sportivi rientrano anche bar o ristoranti che compongono l’area ricreativa amministrata dallo stesso gestore. Per impianti sportivi si considerano invece le singole strutture, come i campi da calcio utilizzati per attività agonistiche. Stadi o palazzetti sono considerati come impianti sportivi, mentre i centri con diversi campi e attività possibili vengono riconosciuti come centri sportivi.

Nonostante ciò la differenza tra i due non è così netta, per questo si tende a confondere i due gruppi e a riconoscerli indistintamente come centri o impianti sportivi, separati da un confine labile ma spesso cancellato.

Tags

Padel
Campo