Quali sono le autorizzazioni per costruire un campo da padel? Okay, se sei a questo punto della tua ricerca, vuol dire che sei risoluto, deciso, voglioso: stai per fare un passo molto importante. E per questo vogliamo fare una premessa altrettanto importante: non fare da solo, affidati a professionisti del settore. I rischi sono all'ordine del giorno e bisogna avere ogni carta al suo posto. A proposito: qui hai una guida per i fondi e i finanziamenti legati al padel.

Ecco, passiamo proprio alle carte: ne servono per eseguire i lavori di progettazione e realizzazione. Per la normativa italiana, il campo da padel è una costruzione semplice. E ha bisogno di essere ovviamente a norma di legge, con ogni aspetto di "sicurezza" da mettere in carico. Il primo passo? Lo studio di fattibilità.

Padel, le autorizzazioni necessarie: lo studio di fattibilità

E' un'analisi effettuata da un geometra esperto o da un ingegnere civile: studierà le possibilità di aprire un campo da padel nel luogo indicato da voi. Se c'è esito positivo, allora si può chiedere il permesso per la costruzione del campo. Le autorizzazioni chiaramente cambieranno a seconda del tipo di campo, se all'aperto o al chiuso. Ed è preceduta da una dichiarazione fondamentale: l'ammissibilità urbanistica dell'installazione. Questa dichiarazione va rilasciata a seguito di una richiesta preliminare di fattibilità all'Ufficio tecnico comunale che ci indicherà se l'installazione è consentita e con quali prescrizioni.

Padel, le autorizzazioni necessarie: per il campo all'aperto

In questo caso, le autorizzazioni sono minori. La realizzazione è semplice e vanno tenuti in considerazione ai vincoli paesaggistici e di rumore, oltre a quelli urbanistici. Occhio anche alle condutture elettriche o di gas.

Padel, le autorizzazioni necessarie: per il campo al chiuso

L'iter è più complesso. Bisogna considerare la zona urbana, della destinazione d'uso, la compatibilità del progetto con il quartiere. A prescindere, serve una perizia geologica per realizzare se o meno il terreno sia adatto alla costruzione.

Padel, le autorizzazioni necessarie: i permessi, Scia o PDC. Poi il collaudo

Superato questi step, una volta accertata la fattibilità del campo, è necessario ottenere il titolo abilitativo ufficiale del comune per intervento di nuova costruzione. Si chiama SCIA o PdC, permesso di costruire. Una volta ottenuta l'abilitazione, ci sarà il collaudo: arriverà un ispettore estraneo al progetto a controllare che tutto sia fatto a norma di legge. Ottenuto l'ultimo okay, riceverete il certificato di agibilità: questo libera da ogni rischio legale il proprietario. 

Ma quanto guadagna in media un centro sportivo? Ecco una stima!

Tags

No tags