Una meravigliosa giornata. Di padel purissimo. Al termine di una domenica ricca di sfide al Sun Padel di Riccione, si sono conclusi i campionati italiani assoluti di Padel. I vincitori del torneo maschile sono stati Marcelo Capitani e Simone Cremona, già campioni in carica.

Il percorso

Dodici mesi dopo, il trionfo è stato ancora netto. Nel tabellone, Capitani-Cremona hanno lasciato le briciole (61 63) ai quarti di finale contro Palmieri e Licciardi (8); in semifinale, lo scontro è stato praticamente tra amici, con Riccardo Sinicropi e Lorenzo Di Giovanni già incrociati agli Europei di Padel. Non è stato semplice, eppure è stato netto, in due set: 7-5, 6-3.

Dall'altra parte del tabellone si sono fatti largo Michele Bruno e Juan Restivo, numeri 2 del ranking: hanno prima battuto - in rimonta - Filippo Scala e Giorgio Negroni (67 61 62), poi hanno inflitto un doppio 63 a Marco Cassetta e Daniele Cattaneo. In semifinale, ecco Luca Mezzetti e Alessandro Tinti: ci hanno provato, non ci sono riusciti.

La finalissima

Tre set per decretare i vincitori. E il primo set ha dato ragione agli underdogs, perché Bruno e Restivo sono stati semplicemente perfetti. Un colpo dopo l'altro e Cremona-Capitani bloccati a soli 2 game contro i 6 degli avversari. Lì è arrivata la reazione d'orgoglio. Prima un 6-2 di tutta risposta, poi un 6-4 che ha chiuso i conti e riconsegnato lo scettro dei migliori d'Italia alla coppia più forte. Semplicemente più forte.

Tags

Padel
Tornei