Sicurezza e qualità del gioco. Sono solo due dei tanti motivi per i quali una buona manutenzione di un campo da padel non è solo importante, è semplicemente fondamentale. Curare un campo vuol dire occuparsi di tutta la struttura, dall'erba sintetica alle continue revisioni alle giunzioni. Riparare e correggere, non lasciare nulla al caso. Per il bene dello sport ma anche per la nomea della struttura: la migliore pubblicità è sempre un servizio di qualità.

La manutenzione dipende in gran parte dal tipo di pavimento o di suolo con cui è costruito il campo. A seconda della superficie, che sia in erba artificiale, resina, cemento o materiale da palestra, la cura varia in misura maggiore o minore. 

Manutenzione per un campo in erba sintetica: le procedure

La cura costante del campo da padel è essenziale per diversi motivi. In primis, la sicurezza e la qualità del gioco sono due fattori molto importanti che possono risentire di un'errata manutenzione. Una scarsa cura dell'erba può portare a cadute, lesioni, ecc. durante il gioco, ma ci sono anche altri motivi da prendere in considerazione: sono l'estetica e la durata. Il 'pavimento', infatti, se non curato si deteriorerà più velocemente e non avrà certamente un bell'aspetto. 

Le operazioni di manutenzione vanno dalla routine settimanale a una manutenzione più approfondita, da effettuarsi ogni sei mesi da parte di aziende specializzate. Le cure più importanti sono: pulizia, ridistribuzione della sabbia, eliminazione di funghi e muschio, verifica dei giunti e pulizia profonda e decompattazione. 

Manutenzione per un campo in erba sintetica: la pulizia

Questo compito deve essere svolto con cadenza settimanale e consiste nel rimuovere foglie, semi, erbacce e altri resti che possono decomporsi e favorire la comparsa di funghi in superficie.

Manutenzione per un campo in erba sintetica: ridistribuzione della sabbia

Questo compito verrà svolto mediante un'ampia spazzola con fili di durezza intermedia per bilanciare il livello della sabbia in modo da evitare che alcune zone siano totalmente coperte e altre no. Idealmente, questo compito dovrebbe essere svolto una volta ogni due o tre settimane al massimo, in quanto una cattiva distribuzione della sabbia può far sì che il campo si logori più rapidamente o che la palla non voti correttamente.

Manutenzione per un campo in erba sintetica: eliminazione di funghi e muschio

Nelle zone d'ombra o nelle zone meno frequentate del campo, possono talvolta comparire muschi e/o funghi. Per evitare questo, si consiglia l'uso di fungicidi non a base di olio. Questo dovrebbe essere fatto una volta ogni sei mesi o ogni quattro mesi se il campo si trova in zone umide o troppo ombreggiate.

Manutenzione per un campo in erba sintetica: controllo dei giunti

Questo lavoro dovrebbe essere eseguito da un'azienda specializzata circa ogni sei mesi. Consiste nel valutare lo stato dei giunti della pista per ripararli al più presto (se necessario), evitando così una riparazione più complicata e più costosa.

Manutenzione per un campo in erba sintetica: pulizia profonda e decompattazione della superficie

Come la precedente, questo compito deve essere svolto da un'azienda specializzata ogni sei mesi. Questo lavoro consiste nella rimozione, pulizia e reinstallazione della sabbia di riempimento per migliorare le proprietà della pista e la sua capacità di drenaggio.

Contatta un espero di Wip Padel per tutte le informazioni: compila il form

Tags

No tags